larger smaller reset
Ora vi trovate in: Home > Comunicati Stampa > Comunicati stampa anno 2012 > c.s. Arcevia, Bilancio di previsione anno 2012.
c.s. Arcevia, Bilancio di previsione anno 2012. PDF Stampa E-mail
Scritto da Assessore al Bilancio   

BilancioConsiglio Comunale convocato per il 06 luglio 2012. La proposta di Bilancio di Previsione che la Giunta ha predisposto, presenta per l’ esercizio 2012 un totale complessivo per quanto riguarda le Entrate di EURO 9.706.412,34 che fronteggia un pari importo di spesa.

Al fine di predisporre i dati fondamentali del Bilancio 2012, la Giunta Municipale ha predisposto tutti gli atti deliberativi senza apportare aumenti tariffari a carico dei cittadini rispetto all’esercizio 2011:

- l’addizionale IRPEF rimarrà invariata.

- i servizi a domanda individuale non subiranno alcun aumento, nonostante la rilevante diminuzione dei trasferimenti dallo Stato e dalla Regione, grazie anche ad una rimodulazione dei servizi stessi, come per esempio l’ Asilo Nido, i quali non subiranno nessuna riduzione quali – quantitativa.

- rimangono invariate le imposte sulla pubblicità.

- per quanto concerne la TARSU , questa non subirà per l’anno 2012 nessun aumento, grazie anche all’ operazione "Poste Tributi" voluta dalla Giunta per giustizia fiscale, che ci ha permesso di recuperare Tributi Tarsu parzialmente o totalmente non pagati dal 2005 al 2009.

La Giunta Municipale, tenendo presente la grave situazione economica e finanziaria che su scala mondiale, ha particolarmente colpito il nostro Paese, aggravando nei nostri territori le condizioni di vita dei cittadini, generando nuove ed ulteriori situazioni di disagio sociale, in particolare per coloro che hanno perso il posto di lavoro, per la sempre crescente disoccupazione giovanile e femminile, per la riduzione del potere di acquisto dei redditi delle famiglie, - ha voluto contenere l’aumento dell’IMU a valori minimali, esclusivamente per una dovuta questione di pareggio di Bilancio, che avremmo fatto volentieri a meno se lo Stato Centrale non si fosse appropriato del 50% dell’ introito sulle seconde case.

Dall’ esame delle risorse, risulta che la somma relativa ai Contributi ed ai Trasferimenti correnti, per l’esercizio di Bilancio 2012 ammonterà ad EURO 746.690,35.

I proventi dalle entrate extratributarie si attestano ad EURO 1.832.247,67 in diminuzione rispetto alle previsioni 2011.

Dai contributi e trasferimenti in c/capitale provengono EURO 1.896.963,21 e dagli oneri di urbanizzazione si prevede una entrata pari ad EURO 123.000,00.

Per l’ esercizio 2012, si prevede la possibilità di attingere ad una anticipazione di cassa per una somma di EURO 1.313.915,99.

In questo quadro, consapevoli delle difficoltà oggettive nelle quali l’ Amministrazione Comunale è costretta ad operare, ritiene che le scelte di Bilancio debbono essere oggi, ancora più ispirate che nel passato, a criteri di equità sociale e rigore tali da razionalizzare al massimo l’utilizzo delle risorse, al fine del mantenimento dei servizi essenziali per i cittadini più deboli.

Si registra ovunque un crescente disagio nei cittadini, che va oltre le difficoltà economiche del momento, per abbracciare la più ampia sfera della società civile, sempre più lontana dalla politica ma senza un orizzonte ben definito - la politica, quella vera, può ancora essere vicina ai cittadini, partecipe delle difficoltà, parte attiva della società.

Per questo vi è la necessità, ad ogni livello, di dimostrare con fatti concreti che la politica può e deve tornare ad assumere un significato "alto", può e deve tornare a voler dire "agire per il bene comune".

La Giunta Municipale di Arcevia, consapevole di tutto ciò, ha cercato di comprendere questo disagio ed ha inserito nella proposta di Bilancio la determinazione delle aliquote IMU per la prima casa al 5% e per le seconde case al 8,5%: aliquote queste che sono assai contenute rispetto alle aliquote predisposte da altri Comuni della nostra Provincia. Rimangono fissate nei limiti di legge le detrazioni previste per i titolari di abitazione principale.

Nell’ ambito dei programmi e dei progetti in cui è articolato il Bilancio di Previsione 2012, sono stati individuati quei percorsi che pensati per il buon funzionamento dell’ Ente e per la erogazione di validi servizi pubblici a favore della Comunità, risultano tutti essere stati tarati sulle effettive esigenze dei cittadini rispetto alle risorse del Comune.

Arcevia, 04.07.2012


IL VICE SINDACO
ASSESSORE AL BILANCIO
Dalmiro Lenci

 

COOKIE

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n° 196.
Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.
Se si prosegue con la navigazione del sito, si acconsente all’uso dei cookie.

[ informativa ]

CONTATTA il COMUNE

DOVE SIAMO

L'italia e in rosso le Marche

MANIFESTAZIONI

RACCOLTA RIFIUTI

ECOSPORTELLO

ISOLA ECOLOGICA

ATA rifiuti

.....................................

Informazioni
Centro Ambiente
Alligatore

ACQUA POTABILE

Multiservizi

PHOTO GALLERY

Photo Gallery

SEGUICI SU

Seguici su YOUTUBE . Seguici su FACEBOOK

CERCA CON GOOGLE

Ricerca con Google