larger smaller reset
Ora vi trovate in: Home > Comunicati Stampa > Comunicati Stampa anno 2008 > ARCEVIA: CRESCONO GLI STRANIERI
ARCEVIA: CRESCONO GLI STRANIERI PDF Stampa E-mail
Scritto da Sindaco Purgatori   

SEMPRE PIU’ INTEGRATI L’ESEMPIO DELL’AZIENDA TECNO SYSTEM DI MANIERI.

Ad Arcevia esiste un esempio unico di multietnicità applicata al lavoro. Si tratta dell’azienda Tecno System di Manieri Odovino e C., che occupa 40 stranieri di 14 nazionalità. Non solo. Per favorire la loro integrazione, l’azienda ha messo a disposizione di cinque nuclei familiari degli appartamenti  e ne sta preparando altri per ulteriori quattro famiglie. Si è inoltre preoccupata di mettere a loro disposizione anche i mezzi di trasporto (motorini, apecar..) per recarsi sul posto di lavoro.
“Si tratta di un forte modello di integrazione” commenta il Sindaco di Arcevia Silvio Purgatori “reso possibile anche da un contesto sociale e culturale favorevole all’inserimento dei lavoratori extracomunitari”.
Aumentano infatti i cittadini stranieri (comunitari ed extracomunitari) residenti ad Arcevia. Alla fine del 2007 erano 356, ben 47 in più rispetto all’anno predente e tutti perfettamente integrati nel tessuto sociale ed economico locale.
“L’immigrazione straniera ad Arcevia “afferma Purgatori “costituisce ormai un dato strutturale, con un radicamento rilevante non solo nel numero crescente delle presenze, quanto nelle forme assunte: si è passati da una immigrazione formata prevalentemente da individui, per lo più maschi, ad una immigrazione caratterizzata da una forte presenza di nuclei familiari, con la conseguente crescita degli immigrati di seconda generazione nel sistema scolastico locale”.
Sono trentasei le diverse nazionalità presenti ad Arcevia con almeno un componente. I più numerosi sono i macedoni (74) seguiti dai tedeschi (54). In dodici mesi è quasi raddoppiata la presenza dei rumeni (da 25 a 42). In 25 provengono dal Marocco e in 23 dalla Bosnia. Ma in questo crocevia di razze e di religioni c’è anche chi arriva dal Kirghizistan, dal Burkina Faso, dalla Cambogia e dall’Ecuador. I maschi lavorano nelle fabbriche o nei cantieri come operai. Le donne prestano la loro opera come badanti dei nostri anziani e malati. Ma alcuni sono anche imprenditori, commercianti. E poi ci sono gli stranieri, soprattutto tedeschi e olandesi, che hanno scelto Arcevia per trascorrerci l’età della pensione.
Nel corso dell’ultimo anno sono arrivati 135 nuovi immigrati, grazie ai quali si è contenuto il calo della popolazione residente (-59) dovuto agli 88 arceviesi deceduti rispetto alle 26 nascite ed ai 132 emigrati.

Arcevia, 08.01.2008

Arcevia, nazionalità di appartenenza degli stranieri

Albania 8, Austria 2, Bulgaria 2, Finlandia 2, Francia 5, Germania 54, Inghilterra 12, Grecia 1, Ex Jugoslavia 20, Lussemburgo 2, Olanda 15, Polonia 10, Romania 42, Cambogia 2, Cina 8, Filippine 1, Repubblica Ceca 1, Kirghizistan 1, India 5, Thailandia 1, Costa d’Avorio 9, Marocco 25, Nigeria 2, Canada 1, Cuba 7, Senegal 1, Brasile 3, Ecuador ,1 Perù 1, Macedonia 74, Bosnia 23, Congo 2, Croazi 2, Ucraina 9, Moldavia 1, Burkina Faso 2.

 

COOKIE

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n° 196.
Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.
Se si prosegue con la navigazione del sito, si acconsente all’uso dei cookie.

[ informativa ]

CONTATTA il COMUNE

DOVE SIAMO

L'italia e in rosso le Marche

MANIFESTAZIONI

RACCOLTA RIFIUTI

ECOSPORTELLO

ISOLA ECOLOGICA

ATA rifiuti

.....................................

Informazioni
Centro Ambiente
Alligatore

ACQUA POTABILE

Multiservizi

PHOTO GALLERY

Photo Gallery

SEGUICI SU

Seguici su YOUTUBE . Seguici su FACEBOOK

CERCA CON GOOGLE

Ricerca con Google