larger smaller reset
Ora vi trovate in: Home > Comunicati Stampa > Comunicati stampa anno 2015 > c.s. La vergogna dell'IMU sui terreni agricoli il caso di Arcevia.
c.s. La vergogna dell'IMU sui terreni agricoli il caso di Arcevia. PDF Stampa E-mail
Scritto da Sindaco Bomprezzi   

L'ennesimo schiaffo dello Stato ai cittadini e agli enti locali. La vicenda tragicomica, per come è stata gestita, dell'Imu sui terreni agricoli, mi fa pensare che i funzionari del Ministero ma anche i rappresentanti del governo non abbiano nessun contatto con la realtà e che non vi sia ormai più alcun rispetto verso chi vive a fatica ma con dignità su territori complessi come quello di Arcevia.

Oltre al merito, quello che infastidisce ed indigna è il metodo: non c'è stato alcun coinvolgimento né delle associazioni di categoria né degli enti locali su questa decisione, lasciate allo sbando e senza informazioni certe; non ci sono stati i tempi per discutere e per poter permettere a tutti gli interessati di organizzarsi.

Norme non chiare e farraginose, criteri modificati di giorno in giorno, parlamentari che dicono una cosa e funzionari del ministero che dicono il contrario, il Tar che non decide, e via discorrendo.

Le cose certe sono solo queste: i comuni ci rimettono in credibilità e anche finanziariamente; i sindaci stanno diventando esattori per lo Stato (ci hanno tagliato fondi che dovremmo recuperare con l'Imu sui terreni agricoli: impossibile!); i cittadini si trovano in balia della burocrazia, e dovranno pagare un ulteriore balzello, per molti iniquo.

Facciamo l'esempio di Arcevia: fino al 2013, i nostri cittadini non pagavano l'Imu sui terreni agricoli, in quanto considerato comune montano e quindi disagiato. Oggi, siccome è parametrato dall'Istat come comune parzialmente montano, chiunque possieda un terreno e non è coltivatore diretto (CD) o imprenditore agricolo professionale (IAP), paga l’aliquota statale di base del 7,6 per mille.

Mi chiedo, dov'è l'equità? Perché un cittadino ad esempio della località Civitalba di Arcevia deve pagare e un cittadino confinante di S. Donnino (Genga) o di Coldapi (Sassoferrato) non deve pagare nulla?

I terreni sono gli stessi, montani e disagiati. Ma Sassoferrato e Genga sono classificati come totalmente montani e quindi non si paga nulla. Una vergogna! Perché non hanno individuato in ogni comune, la mappatura esiste, i territori montani in modo da evitare queste ingiustizie?

Arcevia ha una parte montana dove i nostri cittadini non avrebbero dovuto pagare (fascia da Avacelli a Caudino). Ma siccome lo Stato ha fretta e ha bisogno di soldi freschi, si è scelta la via breve: nei totalmente montani non paga nessuno; nei parzialmente montani si paga.

L'ultima beffa è arrivata ieri: una risoluzione del Ministero chiarisce che chi dà in affitto un terreno deve essere esso stesso CD per poter essere esentato dal pagamento.

Ancora una volta sconfessato il buon senso e i parlamentari che avevano garantito che l'interpretazione sarebbe stata a favore degli affittuari.

Come rappresentante del comune di Arcevia ho fatto il possibile insieme agli altri comuni interessati per far modificare queste norme ingiuste. Devo ringraziare tutti i cittadini per la loro pazienza, e la responsabile del servizio tributi del nostro comune con cui ho condiviso un percorso di informazione ai cittadini e alle associazioni di categoria.

Voglio anche chiarire che il comune di Arcevia non applicherà le sanzioni per eventuali versamenti tardivi (dopo il 10 febbraio) dell'imposta sui terreni agricoli.

Arcevia, 06.02.2015


IL SINDACO
prof. Andrea Bomprezzi

 

 

COOKIE

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n° 196.
Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.
Se si prosegue con la navigazione del sito, si acconsente all’uso dei cookie.

[ informativa ]

CONTATTA il COMUNE

DOVE SIAMO

L'italia e in rosso le Marche

MANIFESTAZIONI

RACCOLTA RIFIUTI

ECOSPORTELLO

ISOLA ECOLOGICA

ATA rifiuti

.....................................

Informazioni
Centro Ambiente
Alligatore

ACQUA POTABILE

Multiservizi

PHOTO GALLERY

Photo Gallery

SEGUICI SU

Seguici su YOUTUBE . Seguici su FACEBOOK

CERCA CON GOOGLE

Ricerca con Google