larger smaller reset
Ora vi trovate in: Home > Comunicati Stampa > Comunicati stampa anno 2015 > c.s. Successo ad Arcevia per la visita del presidente di Slow Food.
c.s. Successo ad Arcevia per la visita del presidente di Slow Food. PDF Stampa E-mail
Scritto da Sindaco Bomprezzi   

Incontro con Presidente Slow Food ItaliaIl nuovo presidente di Slow Food Italia, Nino Pascale, è stato in visita domenica 8 febbraio ad Arcevia, in occasione del primo convegno nazionale su “I mays d'Italia” tenutosi nel nostro comune durante la 10ª edizione di "Una Domenica andando a Polenta".

Alle 9.30, presso il Palazzo Comunale, il sindaco di Arcevia insieme a giunta e consiglio, hanno salutato il presidente Slow Food Italia, i convegnisti e gli ospiti provenienti da varie parti d'Italia. Poi alle 10 è iniziato il Convegno sui Mays d'Italia.

In una Sala Convegni gremita, Roberto Papa, docente dell'Università Politecnica delle Marche, ha presentato l'esperienza decennale del mays ottofile di Roccacontrada. Poi si è lasciato spazio ad altre esperienze importanti nazionali come quella dell'Eco-museo di Gemona, del mays bianco-perla di Castelfranco Veneto, del mays di Storo, presente il sindaco della città, con la partecipazione qualificata di produttori enogastronomici, operatori turistici, esponenti dei Gas del territorio.

Nell'intervento di chiusura Pascale, ringraziando per l'ospitalità e per aver conosciuto una realtà così ben avviata come quella di Arcevia, ha ribadito la filosofia Slow Food, con passione e competenza, invitando a riscoprire la nostra identità contadina, a ritornare alle produzioni di nicchia che salvaguardano la bio-diversità e la nostra alimentazione.

Per il presidente Slow Food la giornata è poi proseguita con il pranzo a base di polenta di Mays Ottofile di Roccacontrada, e con una breve visita guidata alle bellezze artistiche di Arcevia. “E' stata una giornata emozionante ed utile, - dichiara il Sindaco di Arcevia - perché Pascale ci ha dato consigli importanti su come valorizzare al meglio la nostra splendida esperienza.

Per il prossimo anno dobbiamo costruire la rete dei mays antichi in collaborazione con Slow-Food. Creare una comunità del cibo Slow Food, entrare in contatto con altre esperienze come la nostra, possono migliorarci e aprirci al mondo. Il vero obiettivo è quello di creare un nuovo modello di sviluppo economico per le realtà come la nostra, basato principalmente sulla valorizzazione paesaggistica, ambientale, culturale ed enogastronomica.

Un ringraziamento particolare va a Massimo Bergamo, segretario regionale Slow Food, a Marino Montalbini, agricoltore custode, e ad Alfiero Verdini, presidente dell'Accademia Misena, che con il loro impegno hanno permesso la realizzazione dell'evento”.

“Una domenica andando a polenta” continua domenica 15 febbraio con i menù dei ristoranti e con uno spettacolo in omaggio ai 10 anni della manifestazione.

“Un girotondo con... tradizione e futuro ”, iniziativa all'interno del Patto Educativo di Comunità,  a cura della Scuola Primaria A. Anselmi e Scuola Secondaria di I grado F. Palazzi di Arcevia.

A seguire, consegna dei diplomi per il Decimo Anniversario di "Una domenica andando a Polenta", e infine consegna degli attestati ai "Custodi della Frutta antica", 1ª edizione Albo dei Manutentori.

Arcevia, 13.02.2015


IL SINDACO
prof. Andrea Bomprezzi

 

 

COOKIE

Informativa ai sensi dell'art. 13 del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n° 196.
Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi.
Se si prosegue con la navigazione del sito, si acconsente all’uso dei cookie.

[ informativa ]

CONTATTA il COMUNE

DOVE SIAMO

L'italia e in rosso le Marche

MANIFESTAZIONI

RACCOLTA RIFIUTI

ECOSPORTELLO

ISOLA ECOLOGICA

ATA rifiuti

.....................................

Informazioni
Centro Ambiente
Alligatore

ACQUA POTABILE

Multiservizi

PHOTO GALLERY

Photo Gallery

SEGUICI SU

Seguici su YOUTUBE . Seguici su FACEBOOK

CERCA CON GOOGLE

Ricerca con Google